**Covid: Boccia, 'numero vittime impressionante, no scelte avventate'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 apr. (Adnkronos) – "I dati, purtroppo, anche oggi sono impressionanti, ancora 460 vittime, reti sanitarie in gravi difficoltà in alcuni territori, terapie intensive sotto pressione; non sprechiamo lo spiraglio di un RT che sta lentamente scendendo, oggi a 0,92, con scelte avventate". Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, lasciando il Nazareno dopo aver incontrato sindaci e presidenti di Regione del Partito democratico insieme al segretario Enrico Letta.

"Piuttosto, pensiamo a far convergere ogni sforzo di Stato, Regioni e Enti locali per mettere in sicurezza la salute e la vita degli italiani, concentrandoci sul somministrare vaccini giorno e notte e garantendo ristori e sostegni immediati. Più vaccinazioni facciamo, tutelando le categorie più fragili, più sarà possibile riaprire presto in sicurezza; rendiamo questo meccanismo automatico. Chi vaccina prima le fasce di età più a rischio, potrà riaprire prima. Il resto è solo propaganda di cui gli italiani fanno volentieri a meno”.