Covid, Boccia: "Varianti circolano velocemente in Europa"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Le misure italiane hanno funzionato bene, ma ci sono varianti che circolano velocemente in Europa". E' quanto ha detto il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia al Tg3 a proposito della situazione Coronavirus, ricordando che "noi abbiamo bisogno di tenere sotto controllo la curva per tutelare i più anziani, fragili e le reti sanitarie". "Ci saranno restrizioni con il nuovo Dpcm? No, le restrizioni sono automatiche quando si scatta in zona arancione o rossa. Con il sistema delle territorializzazione evitiamo il lockdown". Il piano vaccini, aggiunge, "sta andando avanti molto bene, stasera sfioreremo le 500mila vaccinazioni".

Per quanto riguarda le scuole, dice il ministro Boccia, "dobbiamo fare di tutto per far tornare alla normalità anche le superiori. In alcuni Regioni torneranno in classe, in altre ci sarà ancora la didattica a distanza. I presidenti delle Regioni devono prendere decisioni sofferte ma necessarie in base alla situazione. Il governo lavora per far tornare tutti in classe nel più breve tempo possibile".