Covid, Bonaccini: ho una polmonite bilaterale, curato da casa

·1 minuto per la lettura
Covid, Bonaccini: ho una polmonite bilaterale, curato da casa
Covid, Bonaccini: ho una polmonite bilaterale, curato da casa

Roma, 13 nov. (askanews) – “Ho fatto il tampone di controllo, purtroppo ancora positivo. Vista la forte tosse persistente, poi, sono stato visitato e ho fatto ulteriori accertamenti. Mi hanno diagnosticato una polmonite bilaterale ad uno stadio iniziale. Al momento, i medici ritengono che possa essere adeguatamente curato da casa, senza dover essere ricoverato. E questo è almeno un sollievo”….

Inizia così il lungo post su Facebook del governatore dell’Emilia Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, che pochi giori fa aveva annunciato di essere risultato positivo al Covid-19. “Non mi fermo” ha assicurato, “continuerò a lavorare da casa”, tornando a lanciare un appello al rispetto delle regole per frenare i contagi in attesa di un vaccino.

Il presidente della Regione Emilia Romagna ha poi ricordato di aver firmato una nuova ordinanza regionale con altre misure e limitazioni. “I posti letto non sono infiniti come non lo è la capacità di sopportazione dei lutti, della malattia, della sofferenza. Né possiamo ignorare le regole e poi dire che il lavoro o la scuola non si possono fermare. Perché è solo dal rispetto di tutti delle limitazioni (anche di quelle non scritte: ad esempio stare a casa se non è davvero indispensabile uscire)- ha detto – che dipende la nostra capacità di fermare il contagio, di rallentare i ricoveri, di contenere i decessi. E di tutelare il diritto alla salute, al lavoro, alla scuola”.