Covid: boom anti-insonnia, antidepressivi e lassativi, i 'farmaci' raccontano l'anno in rosso (6)

·1 minuto per la lettura
Covid: boom anti-insonnia, antidepressivi e lassativi, i 'farmaci' raccontano l'anno in rosso (6)
Covid: boom anti-insonnia, antidepressivi e lassativi, i 'farmaci' raccontano l'anno in rosso (6)

(Adnkronos) – Secondo Iqvia, il trend di crescita nel Paese delle vendite online è stato a doppia cifra. Infatti, mentre nel 2019 il valore dell’e-commerce farmacia in Italia è stato di circa 234 milioni di euro, nel 2020 c’è stata un’accelerazione del 66% arrivando a fatturare 389 milioni. In realtà, comunque, i numeri delle vendite online di prodotti da farmacia in Italia, anche se crescono a doppia cifra, sono ancora piccoli. Si tratta infatti di una quota esigua rispetto al totale mercato, ma l’e-commerce rappresenta una prospettiva positiva per il futuro. Infatti, gioca un ruolo importante la comodità di fare shopping 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana senza dover uscire di casa. Elemento non trascurabile in questo momento di pandemia.

“Il ruolo del farmacista durante la pandemia è stato fondamentale, infatti la farmacia ha rappresentato il primo presidio sanitario sul territorio in un momento in cui era difficile consultarsi col proprio medico. Il farmacista si è molto speso per dimostrare la sua vicinanza al cittadino in un periodo così drammatico. Tuttavia – spiega Sergio Liberatore, Amministratore delegato di Iqvia Italia – aldilà del fenomeno di accaparramento durante il mese di marzo, in generale le persone hanno evitato il più possibile di entrare nei negozi fisici”. (di Roberta Lanzara)