Covid, boom contagi in vacanza: nuove restrizioni in arrivo

·1 minuto per la lettura
(Photo by Massimiliano Ferraro/via Getty Images)
(Photo by Massimiliano Ferraro/via Getty Images)

L'aumento dei contagi nelle zone di vacanza, con focolai sparsi dalla Romagna alla Sicilia, e un primo importante cenno di pressione sugli ospedali e le terapie intensive, preoccupa, e non poco, il governo Draghi. L'idea per far fronte a questa situazione è di introdurre nuove restrizioni.

Mini zone rosse e nuove regole localizzate nei territori delle regioni turistiche, come la distanza tassativa di dieci metri tra gli ombrelloni o la mascherina all'aperto, per scongiurare l'aumento dei contagi a metà agosto. 

Il 4 agosto potrebbe essere previsto un Cdm che riguarderà, oltre all'esame del Piano Scuola, anche altri provvedimenti sul Green pass, come l'introduzione dell'obbligo del certificato verde anche per i trasporti a lunga percorrenza. 

Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, non è escluso che sullo sfondo delle valutazioni di questi provvedimenti possa riaprirsi il dibattito sul vaccino obbligatorio anche per altre categorie professionali

L'attuale livello di immunizzati al momento sembra infatti non bastare ad arginare i virus in alcuni territori. E almeno tre Regioni rischiano di passare in zona gialla: se dovessero superare la soglia del 10% di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive e il 15% nei reparti ordinari, la Sicilia (già 8% per i ricoveri ordinari e 4,7% intensive), il Lazio (3,7% nelle intensive) e la Sardegna (4,2% intensive) cambierebbero colore.

A questi numeri rischiano di avvicinarsi anche altre Regioni a vocazione turistica che accoglieranno migliaia di villeggianti questo mese, come ad esempio la Puglia. 

GUARDA ANCHE - Covid, il popolo del No Green Pass in piazza in tutta Europa

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli