Covid: Borghi (Pd), 'Lega colpisce azione governo Draghi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 set. (Adnkronos) – “La Lega ha scelto di rivolgersi ad una minoranza urlante e chiassosa, pettinando la tigre della protesta per il verso del pelo. Noi del Pd stiamo dalla parte dei milioni di italiani che si sono vaccinati, hanno scaricato il green pass e chiedono che i loro diritti non vengano conculcati. È grave che vi sia una forza di governo che dà legittimità politica alle proteste no-vax". Lo ha detto a Omnibus su La7 il il deputato dem Enrico Borghi, responsabile sicurezza Pd.

"Questa azione ambigua della Lega che sta con un piede al governo e con un altro all’opposizione colpisce direttamente il Presidente del Consiglio. La dissociazione della Lega non è avvenuta su un tema marginale dell’azione di governo: l’emergenza sanitaria è, insieme con quella economico-sociale, il cuore della identità del governo Draghi. Nel giorno in cui il Presidente del Consiglio incontra Macron per impostare la risposta europea alla crisi afghana e la gestione dei profughi a livello comunitario, la Lega ne colpisce l’azione".

"In questa ansia di competizione con la Meloni, la Lega ha dato prova ancora una volta di ambiguità e il Pd ancora una volta si dimostra coerente ed essenziale per la salvaguardia dell’azione di governo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli