Covid: Boschi, 'coprifuoco alle 22 follia, no a posizioni ideologiche per dispetto Salvini'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr (Adnkronos) – "Quando pensiamo di modificare il coprifuoco noi non pensiamo a Salvini, ma agli operatori culturali e commerciali, a cominciare dai ristoratori stravolti da mesi di chiusure. A noi stanno a cuore loro, non le posizioni di Salvini. Naturalmente occorre molta prudenza: vaccinare ancora di più e mantenere le precauzioni. Tenere chiuso dalle 22 per scelta ideologica sarebbe una follia. Il governo ieri si è impegnato a rivedere il coprifuoco nel mese di maggio e farlo sulla base dei dati". Lo dice Maria Elena Boschi alla Stampa.

"Che qualcuno – anche nel Pd – sogni un autogol di Salvini è un dato di fatto. Che questo qualcuno sia Letta o altri non tocca a me stabilirlo. Credo che fare la battaglia sulle 22 per fare un dispetto alla Lega non faccia arrabbiare Salvini ma gli italiani", sottolinea la capogruppo di Iv alla Camera.

La Boschi, tra l'altro, parla di amministrative: "Quello che accadrà da qui al 2023 per le prossime elezioni è tutto da scrivere. Per le amministrative decideranno i territori: certo, pensare che noi possiamo allearci a Torino e Roma con chi ha sostenuto Appendino e Raggi mi sembra molto difficile".