Covid: bozza Dpcm per rientro lavoro con green pass, app per verifica quotidiana

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 ott. (Adnkronos) – Il nuovo Dpcm, che il premier Mario Draghi si appresta a firmare in vista della nuova deadline del 15 ottobre -quando, per recarsi a lavoro, bisognerà essere muniti di green pass- traccia il percorso dei software e delle applicazioni necessari per la verifica del passaporto vaccinali ai tornelli e all'ingresso degli uffici. Il provvedimento, che sarebbe stato messo a punto con il supporto dei tecnici della Sogei, è la sintesi di un gioco di squadra che vede in campo il Mef, il ministero della Salute, nonché il ministero per l'Innovazione tecnologica capitanato da Vittorio Colao.2

Nella bozza, visionata dall'Adnkronos, è previsto che "il Ministero della salute rende disponibili ai datori di lavoro specifiche funzionalità, descritte nell'allegato H, che consentono una verifica quotidiana e automatizzata del possesso delle certificazioni verdi in corso di validità del personale effettivamente in servizio, di cui è previsto l’accesso ai luoghi di lavoro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli