Covid, in Brasile per la prima volta più di 4.000 morti in 24 ore

·1 minuto per la lettura
featured 1262324
featured 1262324

San Paolo, 7 apr. (askanews) – Il Brasile ha registrato per la prima volta più di 4.000 decessi legati al Covid in 24 ore. Il balzo in avanti dei numeri è dovuto ad una variante del virus più contagiosa. Il bilancio totale delle vittime nel Paese sud americano dall’inizio della pandemia è di 337mila morti, secondo solo a quello degli Stati Uniti, dove però la campagna vaccinale ha fatto crollare il numero di decessi e contagi.

“Dovremmo avere delle leggi più rigide come in altri paesi per limitare il contagio, questo permetterebbe di salvare molte vite. Sono sicuro che le cose miglioreranno, ma ci sono pensanti danni sociali ed economici”, racconta questo abitante di San Paolo.

In molti puntano il dito contro il presidente brasiliano Jair Bolsonaro che è alle prese con la più grande crisi della sua presidenza e con la sua popolarità che è precipitata già da settimane a causa della sua risposta al Covid-19. Le opposizioni chiedono le sue dimissioni, ma lui va avanti sordo alle critiche e incurante dei numeri.