Covid Brasile, stop a test vaccino cinese: "Incidente grave"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Le autorità sanitarie brasiliane hanno annunciato la sospensione dei test clinici di un candidato vaccino contro il coronavirus del laboratorio cinese Sinovac Biotech dopo "un incidente grave" su un volontario. Non sono stati forniti ulteriori dettagli, ma è stato precisato che questo tipo di "incidente" potrebbe provocare effetti collaterali potenzialmente fatali, invalidità grave, ricovero in ospedale e altri "eventi clinicamente significativi".

Sinovac Biotech, tuttavia, conferma "fiducia riguardo la sicurezza" del candidato vaccino anti-Covid in fase di sperimentazione. In una nota diffusa sul suo sito web, Sinovac Biotech fa riferimento a "notizie sui media" e aggiunge: "Dopo aver avuto comunicazioni con il partner brasiliano Butantan Institute, abbiamo appreso che il capo del Butantan Institute ritiene che questo grave evento avverso (Sae) non sia collegato al vaccino".

Sinovac puntualizza che resterà in contatto con gli interlocutori in Brasile. "Gli studi clinici in Brasile vengono condotti nel rigoroso rispetto delle Gcp (Good Clinical Practice) e - conclude la nota - siamo fiduciosi riguardo la sicurezza del vaccino".

"Secondo il Butantan Institute, partner di Sinovac in Brasile, l'incidente non ha nulla a che fare con il vaccino", ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Wang Wenbin.