Covid, Breton: per Italia 54 milioni di dosi in prossimo trimestre

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 apr. (askanews) - "Nei prossimi tre mesi arriveranno in Italia 54 milioni di dosi di vaccino per l'Italia, non solo Pfizer ma tutti quelli previsti dal piano vaccinale": lo ha annunciato il Commissario europeo al mercato interno Thierry Breton, alla trasmissione "Che tempo che fa".

"C'è dunque una accelerazione - ha aggiunto Breton - più di tre volte di quanto ricevuto nel primo trimestre. E' importante che tutti si vaccinino. Solo dopo potremo liberarci dal virus".

Breton ha riferito di aver ricevuto "106 proposte di vaccini" e sono stati "scelti sei": di questi, 4 sono stati approvati dall'Ema. "Speriamo di avere Sanofi nei prossimi tre mesi".

"Abbiamo sottoscritto con gli inglesi un contratto molto importanti con AstraZeneca: avrebbero dovuto consegnare 100 milioni di dosi nel primo trimestre e poi 180 milioni nei successivi. Se avessero rispettato l'impegno contrattuale sarebbero andate bene le cose. Ma ci hanno dato solo il 30% delle dosi previste nell'accordo e quando ci sarà la scadenza contrattuale, non so se rinnoveremo".