Covid, buone notizie: il virus sta diventando più simile a un’influenza

Salute: Quanto dovremo convivere con il Covid 19? La strada sembra ancora lunga, ma il Sars-cov-2 inizia a somigliare più “ai virus dell’influenza che non al virus pandemico conosciuto all’inizio del 2020”.

Lo sostiene Sergio Abrignani, immunologo del comitato tecnico scientifico (CTS) in un’intervista al Corriere della Sera.

Com’è possibile, data l’alta contagiosità della variante Delta, la più diffusa in tutto il mondo?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli