Covid, Burioni: "Con vaccinazione universale problema risolto"

·1 minuto per la lettura

"Se i vaccinati trasmettessero il virus come i non vaccinati (ma non è per niente vero), considerato che il vaccino protegge al 95% dalle conseguenze gravi con la vaccinazione universale avremmo già quasi risolto il problema. Invece muoiono 50 persone al giorno. Un autobus". Lo scrive su Twitter il virologo Roberto Burioni, docente dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

E ad avvalorare la tesi il virologo in un altro tweet, riprendendo la tabella grafica elaborata dallo scienziato Usa Eric Topol, evidenzia come in Islanda che "ha oltre il 73% di vaccinati, la variante Delta ha provocato un'ondata epidemica con un notevole aumento dei casi. Però - sottolinea Burioni - non è morto nessuno, a riprova che i vaccini funzionano, e pure molto bene".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli