Covid Calabria, oggi 185 contagi e 3 morti: bollettino 27 maggio

·2 minuto per la lettura

Sono 185 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 27 maggio. Registrati inoltre altri 3 morti. Sono stati sottoposti a test 788.952 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 858.302 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 66.454 (+185 rispetto a ieri), quelle negative 722.498. -2 terapie intensive, +366 guariti/dimessi.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Cosenza: casi attivi 6.950 (70 in reparto Ao di Cosenza; 20 in reparto al presidio di Rossano; 9 al presidio ospedaliero di Acri; 4 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all'Ospedale da Campo; 7 in terapia intensiva, 6.836 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.243 (14.721 guariti, 522 deceduti). Catanzaro: casi attivi 1.198 (24 in reparto all'Ao di Catanzaro; 6 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 7 in reparto all'Aou Mater Domini; 6 in terapia intensiva; 1.155 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.648 (8.512 guariti, 136 deceduti). Crotone: casi attivi 624 (20 in reparto; 604 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.757 (5.664 guariti, 93 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 223 (12 ricoverati, 211 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.110 (5.020 guariti, 90 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 1.334 (68 in reparto all'Ao di Reggio Calabria; 26 in reparto al P.o di Gioia Tauro; 4 al P.o di Melito; 6 in terapia intensiva; 1230 in isolamento domiciliare); casi chiusi 20.966 (20.650 guariti, 316 deceduti).

Altra Regione o stato Estero: casi attivi 59 (59 in isolamento domiciliare); casi chiusi 342 (342 guariti). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 66 Catanzaro 27, Crotone 31, Vibo Valentia 10, Reggio Calabria 51, Altra Regione o Stato estero. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile. Sei casi dell'Asp di Cosenza sono stati inseriti nel setting fuori regione.