Covid Campania, "nessuna indagine su presunta falsità dati"

webinfo@adnkronos.com

"La Procura di Napoli non ha inviato indagini preliminari sulla presunta falsità di dati sanitari rilevanti per la gestione dell'emergenza epidemiologica in Campania". Lo scrive il procuratore di Napoli Giovanni Melillo in una nota diffusa "in relazione alle odierne notizie di stampa". Il capo della Procura partenopea sottolinea che "nessuna iniziativa è stata assunta né tanto meno annunciata da questo Ufficio".