Covid Campania, raccolte bombole d'ossigeno in centri diving

·1 minuto per la lettura

La Guardia Costiera della Campania, con la regia della Protezione civile regionale, ha provveduto alla raccolta dei contenitori di ossigeno terapeutico dei centri diving del territorio i quali, al momento, non sono in attività e hanno espresso il loro intendimento ad offrire un contributo a supporto della collettività. L’iniziativa è stata immediatamente sposata anche da Assobalneari la quale ha offerto un rilevante contributo alla raccolta. Al fine di assicurare la corretta distribuzione sul territorio i primi contenitori raccolti, circa 30, sono stati affidati al Comitato provinciale di Napoli della Croce Rossa, il quale è stato parte attiva dell'iniziativa sin dalle sue prime fasi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli