Covid: Carfagna, 'obbligo vaccino non è tabù, cittadini non si comportino da bambini'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 ago. (Adnkronos) – "Quella parte del Paese che ancora mugugna contro il vaccino è chiamata a fare il suo dovere. L'obbligo vaccinale, soprattutto per alcune categorie, non è un tabù, e tuttavia mi chiedo: ma davvero una parte degli italiani vuole essere trattata come un bambino? Non capiscono che vaccinarsi è il solo modo per evitare una nuova crisi, fatale per l'Italia? Fino a che punto arriva il loro egoismo? La cittadinanza è fatta anche di doveri, non solo di diritti". Lo dice Mara Carfagna, ministra per il Sud, in un'intervista a 'Il Giornale'. E sui rapporti all'interno del centrodestra, in particolare con la Lega, anche su questo argomento, aggiunge: "restano distanze che vanno colmate. Forze che si propongono di governare insieme il Paese non possono alimentare incertezze su questo argomento".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli