Covid: Cecchetti (Lega), 'post Meroni contro Segre inaccettabile, provvedimenti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 20 nov. (Adnkronos) – “Ognuno ovviamente può esprimere liberamente il suo pensiero e le proprie critiche politiche, verso chiunque e su qualunque tema, ma il modo in cui il consigliere Fabio Meroni si è rivolto alla senatrice Liliana Segre è inaccettabile e non rappresenta il pensiero di nessuno. E per questo chiederò provvedimenti". Lo dichiara Fabrizio Cecchetti, vice capogruppo della Lega alla Camera e coordinatore della Lega Lombarda per Salvini Premier, dopo il post del consigliere comunale di Lissone, in provincia di Monza e Brianza, Fabio Meroni, contro la senatrice a vita Liliana Segre, che si era espressa a favore del vaccino. "La Shoah è una tragedia storica che non si può usare per la polemica politica”, aggiunge Cecchetti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli