**Covid: chef Colonna, 'regola 4 posti a tavola non ha senso, commensali non sono statuette'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – “Esiste una buona dose di pressappochismo in questo genere di disposizioni – fa notare Colonna – Cosa cambia fra due tavoli vicini fra loro con quattro persone ciascuno e un tavolo da otto? Si può davvero credere che i commensali siano delle statuette che non si alzano mai e che quindi non entrano in contatto fra loro?”.

“Intanto, finché ci sono, le regole si devono rispettare – prosegue Colonna – Il primo giugno, giorno di riapertura anche all’interno dei ristoranti – racconta lo chef romano – è venuto a cenare da me il sindaco di Milano Beppe Sala, che ha voluto festeggiare il compleanno della compagna Chiara Bazoli gustando la mia cucina romana. Erano giustappunto in quattro – conclude – loro due, assieme alla madre e al padre di lei, il presidente emerito di Intesa San Paolo Giovanni Bazoli”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli