**Covid: chef La Mantia, ‘coprifuoco alle 22? alcuni ristoranti nemmeno hanno riaperto’**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 28 apr. (Adnkronos) – “Non voglio fare lo gnorri, ma non penso più niente: ormai ci si accontenta, alcuni ristoranti nemmeno hanno aperto, alcuni non fanno tutta la settimana, perché economicamente non conviene, e alzano la serranda soltanto nel weekend”. Filippo La Mantia parla con l’Adnkronos della riapertura dei ristoranti all’esterno e del coprifuoco alle 22, giudicando le due circostanze "da prendere così come vengono", ma ammettendo anche che sono "un segnale importante, perché perlomeno la gente ha iniziato a uscire di casa”.

“Dopo oltre un anno di chiusure e riaperture e anche di proteste – aggiunge lo chef palermitano – non possiamo fare altro che seguire ancora le indicazioni che ci arrivano: bisogna comportarsi bene per raggiungere un margine di sicurezza e a maggio credo che l’orario del coprifuoco cambierà. Ma i morti ci sono ancora e dobbiamo pensare prima alla salute seguendo le regole”.