Covid, Ciccozzi: vaccini? Da gennaio terza dose per tutti

·1 minuto per la lettura
featured 1534356
featured 1534356

Roma, 2 nov. (askanews) – Terza dose per tutti. Da gennaio sarà aperta per completare il ciclo vaccinale. Ne è convinto il prof. Massimo Ciccozzi, ordinario di epidemiologia e statistica al Campus Biomedico di Roma.

“Un richiamo è la strategia vaccinale più completa – spiega ad askanews -. Quando fai un vaccino, sono sempre tre dosi. È una dose di richiamo, serve a stimolare nuovamente il sistema anticorpale e a rimettere in opera le cellule di memoria, per farle restare pronte. Probabilmente da gennaio completeremo il ciclo tutti quanti e sarà aperto a tutte le categorie”.

Sulla terza dose l’esperto ha spiegato che “non si tratta di una vera e propria dose”. “Il governo ha ben deciso di darla ai fragili, agli over 80 e in generale agli over 60 – ha aggiunto – perché è una categoria che può avere problemi, perché il sistema anticorpale può essere in discesa perché sono stati i primi ad essere vaccinati. I dati di Israele su Pfizer sono promettenti, sembra che la terza dose faccia andare in alto gli anticorpi in maniera importante. Tutto questo ci porterà a far vedere piccoli innalzamenti, poi abbassamenti. Queste ondine che non dovrebbero dar fastidio e non dovrebbero stressare gli ospedali”, conclude Ciccozzi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli