Covid, Cina: bambini 3-11 anni tutti vaccinati entro 2021

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

Per contrastare la diffusione del virus, la Cina ha fatto sapere di volere vaccinare contro il Covid-19 tutti i bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni entro la fine dell'anno. Lo ha annunciato ieri la Commissione sanitaria nazionale.

Si tratta di circa 160 milioni di bambini dei quali, oltre la metà ha già ricevuto la prima dose, mentre in 49,44 milioni hanno completato l'intero ciclo. 

SFOGLIA ANCHE: Usa: vaccinati 900mila bambini tra 5 e 11 anni in 7 giorni

Mentre alcuni Paesi stanno dibattendo sulla necessità di somministrare il vaccino ai più piccoli, Pechino ha dunque deciso di accelerare il passo. 

In Italia la comunità scientifica è divisa: secondo il professore di microbiologia all’Università di Padova, Andrea Crisanti è necessario attendere "nuovi dati più estesi" prima di "procedere alla vaccinazione anche dei più piccoli in sicurezza”. Anche Francesco Vaia, direttore dello Spallanzani di Roma, non ritiene necessario vaccinare i bambini sani. A scagliarsi duramente contro di lui è il collega Roberto Burioni: "Mi arrendo. Basta. Avete vinto voi. Ma è l’ennesima schifosa bugia“, ha scritto sui social.

GUARDA ANCHE: Bassetti: "La vaccinazione per i bambini arriverà per Natale"

GUARDA ANCHE: Vaccini Covid, perché fare la terza dose?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli