Covid, in Cina lockdown a Chengdu: 'bloccate' 21 milioni di persone

(Adnkronos) - In Cina lockdown anche per Chengdu. Per i circa 21 milioni di abitanti di questa metropoli della Cina sudoccidentale scatta l'ordine di rimanere in casa. Lo hanno riferito i media ufficiali del gigante asiatico che insiste sulla strategia 'Zero Covid'. Entro domenica tutti gli abitanti dovranno sottoporsi a test Covid. Le misure restrittive sono state annunciate dopo che ieri a Chengdu - capoluogo della provincia del Sichuan - sono stati confermati 132 casi di trasmissione locale del coronavirus dei 307 accertati in tutto il gigante asiatico su oltre 1,4 miliardi di abitanti.

Anche altre città cinesi sono in lockdown. A Dalian, nel nord, le restrizioni riguardano la metà dei sei milioni di abitanti. Forti limitazioni anche per un numero imprecisato di persone nelle città di Chengde e Shijiazhuang, vicino Pechino. A Tianjin, nel nordest, le autorità hanno deciso per test Covid per tutti gli abitanti. A Shenzhen, nel sud, ci sono intere aree 'sigillate'.