Covid, cluster a 2 feste: 24 ragazzi contagiati

·1 minuto per la lettura
Focolai feste Treviso Jesolo
Focolai feste Treviso Jesolo

A seguito di due feste private tra ragazzi a Treviso e Jesolo si sono sviluppati due focolai Covid che per il momento contano 24 casi positivi e 75 soggetti in isolamento. I dati, forniti dall’Ulss, sono aggiornati a domenica 11 luglio 2021.

Focolai dopo feste a Treviso e Jesolo

Per il momento le positività confermate dal molecolare sono 16 mentre altri 8 ragazzi sono risultati positivi al test rapido antigenico e sono in attesa dell’esito del tampone. Tutti i campioni positivi al molecolare vengono inviati all’Istituto Zooprofilattico per il sequenziamento in modo da individuare la variante responsabile del focolaio e capire se il cluster possa essere legato alla mutazione indiana.

Attualmente l’attività di contact tracing dell’azienda sanitaria ha identificato 75 ragazzi coinvolti e legati ai due focolai emersi che ora si trovano in isolamento. In quarantena anche i contatti stretti dei giovani risultati positivi, che secondo quanto emerso non presenterebbero sintomi gravi.

Focolai dopo feste a Treviso e Jesolo: l’appello ai giovani

Il direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi si è appellato ai giovani affinché si vaccinino il prima possibile e rispettino le regole. Questo il consiglio che aveva dato in vista della finale degli Europei di calcio vinta poi dalla Nazionale azzurra: “Tifate ed esultate ma nel massimo rispetto delle regole per proteggere voi e che vi sta intorno“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli