Covid: Codacons, tra 2020 e 2021 oltre 5mila richieste d'aiuto in tutta Italia/Adnkronos (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Tra le altre, la denuncia a Corte dei Conti contro gli sprechi per i banchi scuola monoposto, i ricorsi in Tribunale per obbligare le regioni a fornire Dpi prioritariamente a medici, infermieri e personale sanitario, le denunce contro il dottor Roberto Burioni per presunti conflitti di interesse su vaccini, le denunce contro assembramenti in discoteche nell’estate 2020, con l'apertura di un'inchiesta da parte della Procura di Cagliari), il ricorso al Tar contro l'obbligo di mascherine all’aperto, le denunce a 104 Procure contro il caos dovuto alla mancanza di posti letto in terapia intensiva negli ospedali a ottobre 2020 (nonostante i fondi stanziati dla Governo), a seguito delle quali diverse procure hanno aperto indagini.

Ancora, da ricordare il ricorso al Tar con Vittorio Sgarbi contro la chiusura dei musei, le denunce contro i veglioni Capodanno in barba ai divieti (come il caso di Padenghe sul Garda), fino alla denuncia a 104 procure e ricorso al Tribunale di Roma contro i ritardi sulle forniture del vaccino Pfizer. Infine il tema vaccini, che ha occupato molta dell'attività di denuncia dell'associazione fino ai giorni nostri. Tra queste, la denuncia a 104 procure contro Astrazeneca per violazione del contratto relativa alla fornitura di vaccini anti-Covid, quella contro i medici che rifiutano di vaccinare i pazienti, le denunce sul caso di Andrea Scanzi e sui 'furbetti' del vaccino, le azioni risarcitorie per danni da vaccino e, da ultimo, le denunce a 104 procure sul record di certificati medici per malattia dal 15 ottobre, dopo l'attivazione del green pass.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli