Covid, con scostamento bilancio rinvio scadenze tasse

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Lo scostamento di bilancio ci consentirà di intervenire sulle prossime scadenze fiscali attraverso una loro sospensione più larga rispetto a quella realizzata fino adesso che riguardava esclusivamente i settori dei codici Ateco oggetto di restrizioni e anche di ristori. Stiamo lavorando per il prossimo decreto che utilizzerà questi 8 miliardi per avere un rinvio delle scadenze fiscali per tutti i settori economici che hanno subito delle perdite". Ad affermarlo è il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri al termine dell’incontro con il suo omologo francese, Bruno Le Maire al Mef rispondendo a una domanda dei giornalisti.

Le risorse messe in campo per i primi tre decreti legge ristori ''superano largamente la cifra di 10 miliardi di euro''. A cui si aggiungono altri 8 miliardi di euro, grazie allo scostamento di bilancio, che andranno per ''la quasi totalità a un intervento sul terreno fiscale, per rinviare le scadenze fiscali'', ha detto dal canto suo il viceministro dell'Economia, Antonio Misiani, intervenendo nell'aula del Senato in occasione della richiesta di scostamento di bilancio. ''E' evidente che non sono sufficienti per affrontare e ristorare le attività economiche interessate dalle misure restrittive".