Covid, Confartigianato Varese: ci affideremo a vaccini Astrazeneca

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 19 mar. (askanews) - "Ripartire subito con tutte le cartucce disponibili a combattere la vera battaglia del nostro tempo: quella contro il Covid. Il tempo perso con la frenata ai vaccini anglo-svedesi lo sconteremo in ripresa e fiducia. E questo è un danno non previsto che costerà caro". Lo ha sottolineato in una nota Confartigianato Varese, dopo il nuovo via libera dell'Ema al vaccino AstraZeneca arrivato ieri. Per combattere la paura, ha detto l'associazione, "servono esempi positivi, servono cifre chiare e occorrono decisioni lineari. Noi, quando saremo chiamati, ci affideremo senza timori al vaccino di Astrazeneca".

Il ritardo accumulato in questi giorni, ha evidenziato, "arrecherà nuovi danni al sistema economico, che si andrà a sommare alle ricadute importanti sulla salute della popolazione. Dobbiamo uscire al più presto dal tunnel e dobbiamo farlo affidandoci alla razionalità, alla scienza, alla valutazione dei numeri e all'affidabilità di vaccini testati su un numero già rilevante di cittadini, come dimostrano i casi di Israele, della Gran Bretagna e degli Stati Uniti".