**Covid: Consiglio Stato accoglie ricorso Codacons, Anac riaprirà dossier su Ricciardi** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Il Consiglio di Stato ricostruisce anche i rapporti economici intercorsi tra Walter Ricciardi e le case farmaceutiche, nel periodo della sua permanenza all’Iss. "Come si può rilevare, i periodi presi in considerazione coincidevano con la preposizione del Ricciardi presso l’Istituto Superiore di Sanità, laddove per le attività svolte presso privati non risultavano specifiche autorizzazioni e l’insieme si poneva in palese contrasto con l’apparato normativo apprestato dall’art. 53 del d. lgs. 30 marzo 2001 n. 165 sulle incompatibilità dei dipendenti pubblici; va aggiunto che l’Istituto Superiore di Sanità doveva varare il piano vaccinale nazionale 2016/2018 e proprio le case farmaceutiche in rapporto con il controinteressato erano notoriamente tra le più interessate ai contenuti del piano".

Per effetto di tale sentenza "ora l’Anac dovrà riaprire il dossier sui conflitti di interesse di Walter Ricciardi e, in attesa delle risultanze della nuova istruttoria dell’Autorità, il Ministro della Salute Speranza dovrà rimuovere con effetto immediato Ricciardi da qualsiasi incarico pubblico, pena una denuncia per abuso di atti d’ufficio da parte del Codacons", commenta l'associazione.