Covid, contagi su e Inghilterra blocca aperture

·1 minuto per la lettura

Di fronte all'aumento dei contagi da coronavirus, vengono congelate le nuove riaperture previste per il primo agosto in Inghilterra. Lo ha annunciato oggi il premier, Boris Johnson, precisando che verranno prorogate fino ad almeno il 15 agosto i divieti per gli spettacoli nei luoghi chiusi, gli eventi sportivi con pubblico e i matrimoni con più di 30 persone.

Inoltre, il premier ha reso noto che dal prossimo otto agosto sarà obbligatorio portare le mascherine nei luoghi pubblici chiusi in Inghilterra, tra i quali musei, gallerie, cinema e luoghi di culto.

Johnson ha negato che queste misure, che seguono annunciate ieri che vietano le riunioni in casa a Manchester ed in altre zone del nord, per un totale di 4 milioni di persone interessate, equivalgano ad una ripresa del lockdown. Si tratta, ha concluso il premier, di una "reazione" al fatto sta aumentando la circolazione del virus.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli