Covid, contagiato anche il senatore Paragone

·1 minuto per la lettura
gianluigi-paragone
gianluigi-paragone

Gianluigi Paragone è risultato positivo al coronavirus. La notizia è stata confermata dallo stesso senatore durante una diretta radiofonica nella trasmissione di Radio Uno Un giorno da pecora, spiegando di essere sintomatico e in isolamento presso la propria abitazione: “Non sono asintomatico, ho alcuni sintomi come febbre e tosse. Sono a casa, in sala da pranzo, mi sono portato il lettino e sono isolato da tutti. La cosa più fastidiosa è che non posso buttare la spazzatura da nessuna parte e devo tenerla in terrazzo”.

Coronavrus, positivo il senatore Paragone

Alla domanda dei conduttori su che tipo di sintomi presentasse dopo l’avvenuta positività, l’ex esponente del M5s ha dichiarato: “Ho avuto un dolore molto forte alla schiena per tutto lunedì, notte compresa. Sentivo delle fitte fortissime alle ginocchia e nei punti dove mi ero fatto male per l’incidente che ho avuto qualche mese fa”. Lo scorso 3 giugno infatti, Paragone venne travolto da un’automobile in pieno centro a Roma mentre percorreva piazza Lauro De Bosis a bordo del suo scooter. Nell’incidente il politico e giornalista riportò soltanto qualche escoriazione e una contusione alla mano, ma venne ugualmente ricoverato in ospedale per motivi precauzionali.

Sul trattamento sanitario che sta attualmente seguendo invece, Paragone ha affermato: Ho preso una Tachiprina lunedì e poi prendo l’aspirina come anticoagualante, al momento solo questo. Poi ovviamente tengo tutto sotto controllo con il saturimetro”, mentre ancora non è chiaro come il senatore possa aver contratto il coronavirus: “Ho messo in atto tutte le misure anti contagio, purtroppo è un virus difficile da mappare.