Covid: Conte, 'crisi rischia di far impallidire quella del 2008'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 apr. (Adnkronos) – "E' una pandemia che ci affligge da oltre un anno e che ha prodotto due emergenze, quella sanitaria e quella economica e sociale, che rischia di far impallidire la crisi finanziaria del 2008. Lo Stato, nel bilancio pubblico 2020, ha messo a disposizione delle famiglie, lavoratori e imprese oltre 100 miliardi aggiunti tra ristori, sostegni, bonus", ma anche "il blocco dei licenziamenti, una misura decisiva e doverosa in uno Stato civile. Rinunciare al blocco dei licenziamenti o ridimensionarlo troppo presto avrebbe significato accettare l'esplosione della disoccupazione". Così l'ex premier Giuseppe Conte, intervenendo al Festival del lavoro 2021.