Covid, Conte: decisioni su Regioni scientifiche non arbitrarie

Rea
·1 minuto per la lettura

Roma, 13 nov. (askanews) - "Oggi ci sarà l'aggiornamento dei dati della curva epidemilogica, c'è una cabina di regia, per i livelli di rischio delle singole regioni. Questo comporterà conseguentemente che la cabina di regia, insieme col Cts, indicherà quali sono le Regioni che meritano una nuova classificazione. Il ministro Speranza, con una scelta non arbitraria, recepirà queste indicazioni". Lo ha spiegato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in un confronto con il leader della Cgil Maurizio Landini. "Il governo ha fatto la scelta di applicare un metodo scientiico, che caratterizza e distanzia anche l'Italia, che viaggia su un metodo diverso da tutto il resto del continente europeo. Abbiamo un sistema articolato e sofisticato, e lo seguiamo" Conte ha rivendicato che "la politica del governo è molto lineare. Poi in tv ci sono esperti e scienziati con diverse oipinioni, ma la comunicazione del governo, del sottoscritto, di Speranza e degli altri, è lineare e univoca".