Covid, Conte: in Dl ristori ter nuove risorse per i Comuni

Gal
·1 minuto per la lettura

Roma, 19 nov. (askanews) - "Nella consapevolezza del ruolo importante dei sindaci in questa pandemia posso dire che è giusto che i sindaci possano anticipare fondi per le emergenze elementari, dobbiamo essere veloci: sul fondo di previsione 2020 avete ancora un po' di risorse, erano oltre 5 miliardi, potrei prendere l'impegno a inserire una norma nel prossimo Dl ristori ter, per consentire di anticipare somme che noi ci impegniamo a restituire nel 2021". Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo all'assemblea dell'Anci. "Un altro impegno che posso prendere - ha aggiunto - è valutare la tassa per il suolo occupazione delle aree pubbliche, una agevolazione molto gradita ai ristoratori, già nel 2020 abbiamo stanziato circa 300 milioni, possiamo impegnarci a riprodurla per il 2021. Il messaggio è: noi ci siamo, lavoriamo con voi. Nella legge di bilancio ci sono 500 milioni per il ristoro delle minori entrate, c'è un tavolo per il 2021 che continuerà a lavorare con voi per valutare insieme l'andamento delle entrate finanziare".