Covid, Costa: “Ci sono le condizioni per lo stop alle restrizioni dopo il 15 giugno”

Costa Covid Paxlovid
Costa Covid Paxlovid

Il sottosegretario alla salute Andrea Costa ha fatto il punto sulla situazione epidemiologica italiana annunciando che l’estate 2022 potrebbe essere la prima, dall’inizio della pandemia, che verrà trascorsa senza restrizioni: dal 15 giugno, ha spiegato, secondo lui ci sono le condizioni per rimuovere ogni limitazione.

Costa sullo stop alle restrizioni dal 15 giugno

Intervistato nel corso della trasmissione 24 Mattino in onda su Radio 24, l’esponente del governo ha dichiarato che “il Paese e il governo hanno scelto la gradualità per affrontare la pandemia, nelle misure restrittive e nell’allentamento” e constatato che “dopo due anni c’è una responsabilità diversa da parte dei cittadini“.

Per lui è dunque giunto il momento di dare fiducia agli italiani e rimuovere tutte le restrizioni dalla metà di giugno, cosa per cui secondo lui ci sono al momento le condizioni. Il contagio zero, ha aggiunto, infatti è utopistico e inarrivabile e non è dunque pensabile pensare di lasciare in essere alcune limitazioni fino a quando non ci saranno più casi Covid.

Costa sul vaccino

Costa ha inoltre evidenziato la necessità di procedere con la quarta dose per anziani e fragili e con il booster per i circa tre milioni di cittadini che sono in attesa della dose di richiamo. “È importante completare il ciclo vaccinale, così davanti ad una eventuale recrudescenza del virus siamo protetti tutti“, ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli