Covid, Costa: "Dobbiamo avere prudenza, ma non paura"

Covid, Costa:
Covid, Costa: "Dobbiamo avere prudenza, ma non paura"

"Dobbiamo avere ancora prudenza e senso di responsabilità, ma non dobbiamo avere paura. Dobbiamo dare un messaggio rassicurante ai cittadini: oggi siamo di fronte a uno scenario diverso rispetto a un anno fa. Oggi abbiamo i vaccini, tante terapie e i monoclonali: diversi strumenti che ci permettono di fronteggiare questa situazione ancora in corso di gestione della pandemia". Sono le parole del sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervistato da Sky TG 24 in merito al recente aumento di contagi da coronavirus in Italia.

Quanto all'estensione della platea che potrà sottoporsi alla quarta dose di vaccino anti-Covid, Costa ha affermato: "Mi auguro ci sia un'assunzione di responsabilità della politica e non si trasformi l'estensione della quarta dose a tutti gli over 60enni in un motivo di scontro. La scelta di raccomandarla è basata su motivazioni scientifiche. C'è ancora bisogno di grande unità politica e istituzionale". E ha precisato: "la platea interessata dalla quarta dose è di circa 13 milioni di cittadini. Se vogliamo sensibilizzarli c'è bisogno di messaggi chiari e comprensibili e non di polemica e contrapposizione, altrimenti il rischio è che non procedono a vaccinarsi e questo potrebbe creare problemi in caso di recrudescenza del virus".

VIDEO - Vaccino anti-Covid, via libera alla quarta dose per gli over 60

Costa ha infine dichiarato che oggi "abbiamo un milione di cittadini in isolamento, positivi ma senza sintomi e, continuando di questo passo, ci troveremo in un lockdown di fatto". Per questo, ha aggiunto, "eliminare l'isolamento di fronte a un asintomatico, è un tema che dobbiamo avere il coraggio di affrontare", in quanto si tratta di "un passaggio obbligato se parliamo di endemia e di convivenza col virus".

VIDEO - Covid: Biden riceve la quarta dose in diretta tv

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli