Covid, Cts chiede strategia omogenea per tutta Italia

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Il Cts, a quanto apprende l’Adnkronos, ha dato indicazione di prudente valutazione della situazione coronavirus, rimandando a martedì in una nuova riunione l’analisi dei dati dell’Iss e sottolineando anche che per poter assumere nuove misure occorre prima valutare l’impatto di quelle precedenti che normalmente necessitano di 14-21 giorni, anche se alcuni indicatori sembrerebbero dare segnali positivi di un rallentamento della crescita impetuosa della curva.

Inoltre, a quanto si apprende, il Cts ha evidenziato la necessità di seguire una strategia omogenea negli interventi su tutto il territorio nazionale visto che molte delle indicazioni date finora non sono state attuate da Comuni, Province e Regioni, come ad esempio l’implementazione dei trasporti.

Secondo il Comitato tecnico scientifico, è necessario lavorare in maniera incessante ma con un approccio uniforme per rendere operative risorse come i Covid hotel e drive in nelle zone dove queste strutture non stanno funzionando bene. Nel corso della riunione di ieri è stata inoltre sottolineata la necessità di guardare con attenzione ai problemi a livello sub-regionale e quindi provinciale.