Covid, da FI esposto in Procura a Milano per movida in Darsena

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 mar. (askanews) - "Questa mattina ho protocollato un esposto alla Procura della Repubblica affinché vengano accertate le responsabilità in merito ai mancati controlli alla Darsena nella sera del 27 febbraio, quando la movida selvaggia è degenerata in un rave illegale per finire in rissa". Lo ha annunciato in una nota Alessandro De Chirico, consigliere comunale a Milano di Forza Italia. La richiesta è fare "luce su quanto accaduto e se la responsabilità sarà imputata a Sala, per omissione di atti d'ufficio o altro reato, andrà immediatamente commissariato", ha aggiunto.

"A distanza di un anno dal primo lockdown - ha spiegato De Chirico - è inaccettabile che continuino a verificarsi episodi del genere. Tra la documentazione protocollata ho allegato un video Facebook dell'8 maggio 2020 in cui il sindaco minacciava i milanesi di chiudere la Darsena e i Navigli nel caso in cui si fossero ripetute scene come quelle della sera prima. Da allora, nulla è cambiato. Le giustificazioni del sindaco e della vicesindaco non sono abbastanza", ha chiosato il consigliere azzurro.