Covid, da Fondazione Roma 1 mln euro a Caritas per emergenza sociale

Red/Cro/Bla

Roma, 15 giu. (askanews) - Superata la fase pi drammatica dell'emergenza sanitaria conseguente al COVID-19 si tratta ora di affrontare il baratro dell'emergenza economica generata dal prolungato "lockdown" di ogni attivit commerciale, produttiva, professionale.

Il blocco ha amplificato quelle che erano le debolezze dell'economia del nostro Paese e del suo tessuto sociale, mettendo in ginocchio famiglie, piccoli imprenditori, commercianti, artigiani, professionisti, lavoratori precari e saltuari; privati di ogni fonte di reddito, con prospettive assai incerte o addirittura inesistenti per il futuro. Una parte importante della societ che era riuscita a superare indenne le ricorrenti crisi economiche e le fasi congiunturali non brillanti della nostra economia, si trova oggi a sperimentare uno stato di necessit grave, che impedisce di far fronte ai bisogni anche primari. Le misure adottate dal governo, seppur imponenti in termini di cifre, si stanno rivelando non attivabili con l'opportuna agilit e semplicit di accesso e rischiano di non includere proprio le fasce pi povere e invisibili della popolazione. Soltanto nella Capitale, secondo le ultime stime, sono circa 20.000 i nuclei familiari che hanno difficolt a soddisfare i bisogni essenziali.

(Segue)