Covid, dati in rapido peggioramento, verso 250 casi per 100.000 abitanti - ISS

·1 minuto per la lettura
Alcune scatole contenenti fiale del vaccino AstraZeneca contro il Covid-19

MILANO (Reuters) - La settimana dal 22 al 28 febbraio ha visto una "netta accelerazione" nell'aumento dell'incidenza dei casi di Covid-19 in Italia.

Lo ha comunicato oggi l'Istituto Superiore di Sanità, dando conto del monitoraggio settimanale della cabina di regia.

L'incidenza nazionale nella settimana di monitoraggio, quindi, si allontana da livelli (50 per 100.000) che permetterebbero l'identificazione dei casi e il tracciamento dei loro contatti e anzi si avvicina alla soglia di 250 casi per 100.000 abitanti, si legge nella nota.

"Nel periodo 10–23 febbraio l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,06 (range 0,98– 1,20), in aumento rispetto alla settimana precedente e sopra 1 per la prima volta in sette settimane", prosegue l'ISS.

In aumento anche il tasso di occupazione in terapia intensiva (26% contro il 24% della scorsa settimana) e il numero di persone ricoverate, "da 18.295 (23/02/2021) a 19.570 (02/03/2021)".