Covid, dg Welfare Lombardia: vaccini meglio delle richieste di Roma

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 apr. (askanews) - In Lombardia "in tutti i centri vaccinali della Regione ieri abbiamo fatto 65mila vaccinazioni: un risultato buono, il più alto della campagna vaccinale che ci colloca al di sopra di quello che ci chiedeva fino adesso il commissario straordinario da Roma". Lo ha detto il direttore generale del Welfare della Lombardia, Giovanni Pavesi, in audizione al Pirellone. "Ci avevano tarato per questa settimana su un giornaliero di poco più di 50mila somministrazioni al giorno, noi le superiamo abbondantemente", ha aggiunto.

Per la Lombardia, "l'impegno è di crescere ancora, per settimana prossima ci siamo tarati per superare le 65mila vaccinazioni, dopo possiamo confermare le 100mila vaccinazioni al giorno".

Il tema, ha ricordato Pavesi, "resta la fornitura dei vaccini. Noi in programma siamo non dico contingentati ma tarati sulle forniture. In questo momento prenotiamo fino alla prima settimana di maggio, non avendo ancora il programma sicuro delle consegne per il mese di maggio". "Le quantità che facciamo sono quelle che pensiamo possa arrivare fino al 6 maggio", ha concluso.