Covid, Di Maio: "Da ultimo bollettino primi segnali speranza"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Nella lettura dell’ultimo bollettino ci sono alcuni dati che devono darci speranza. La percentuale positivi/tamponi effettuati scende per il terzo giorno consecutivo. In leggero calo anche i decessi, anche se ancora sono tanti. E frena l’aumento delle terapie intensive. Buone notizie, anche se ancora serve tanta prudenza perché i contagi sono alti". Lo sottolinea, in un post su Facebook, Luigi Di Maio.

"Questo non vuol dire che abbiamo sconfitto il covid - prosegue il ministro degli Esteri - ma significa che lentamente le misure messe in campo per fronteggiare il virus ci consegnano i primi risultati. Ora inizia una fase molto importante, perché adesso dobbiamo rispettare ancora di più le misure anti covid, dobbiamo fare ancora più attenzione a salvaguardare la nostra vita, quella delle persone più fragili e di chi ci sta attorno".

"Nelle ultime 24 ore mi sono confrontato con i miei colleghi europei. Mi hanno raccontato quello che sta succedendo nei loro Paesi. E lasciatemi dire che in alcune realtà la situazione è drammatica, sicuramente peggiore della nostra. Diamoci forza, questo è il momento di dimostrare compattezza, di rimanere uniti", conclude Di Maio.