Covid: diminuiscono i contagi, ancora tanti decessi

Giacomo Galanti
·Giornalista, HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
indice gravità (Photo: youtrend)
indice gravità (Photo: youtrend)

“Oggi abbiamo 19350 nuovi positivi su 180mila tamponi effettuati. Rispetto a due settimane fa la situazione è in miglioramento, ma non vuol dire tranquilla. La percentuale di positività ancora è al di sopra del 10%. Purtroppo non va bene il numero dei decessi, è alto: oggi sono 785”. Così il Direttore generale della prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza, durante la conferenza stampa sull’analisi della situazione epidemiologica.

“Oggi assistiamo a uno sforzo mondiale straordinario in tempi molto brevi per mettere a punto i vaccini. Il fatto che sono tempi più brevi non vuol dire che vengono derogate procedure o valutazioni di sicurezza ed efficacia. Vuol dire che uno sforzo straordinario è stato messo a punto per poter rendere disponibile in tempi rapidi uno strumento che ci aiuti a ridurre la circolazione di questa infezione”. Lo ha detto il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa al ministero sulla situazione epidemiologica.

“Progressivamente in questi giorni e nelle prossime settimane - ha aggiunto - chi ha messo a punto questi strumenti renderanno disponibili alle agenzie regolatorie i dossier. Quando li avremo potremo esprimerci con completezza”.
Insomma, ha concluso, si tratta di “strumenti importantissimi, che hanno superato tutte le prove di efficacia e seguiranno gli stessi iter di sempre”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.