Covid: D'Incà, 'zona gialla? Unico pensiero salute cittadini'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 mar. (Adnkronos) – Niente zone gialle fino al 30 aprile? "La situazione è ancora grave, dobbiamo procedere spediti con le vaccinazioni e raggiungere il traguardo delle 500mila somministrazioni al giorno. L'unico pensiero ora deve essere la salute dei nostri cittadini". Così il ministro ai Rapporti col Parlamento Federico D'Incà, passando davanti a Palazzo Chigi a poche ore dal Consiglio dei ministro.