Covid, donna incinta No Vax in gravi condizioni: il bambino nasce prematuro

·1 minuto per la lettura
incinta
incinta

A Carrara una donna incinta No Vax, che ha rifiutato più volte la somministrazione del vaccino anti Covid, è stata colpita da una polmonite bilaterale. I medici le hanno dovuto praticare un cesareo per salvare lei e il bambino nato prematuro.

Carrara, donna incinta No Vax in gravi condizioni: la polmonite

È accaduto a Carrara, una donna incinta di sette mesi, aveva rifiutato più volte il vaccino, ma il Covid l’ha infettata provocandole una grave forma di polmonite. La ragazza è stata ricoverata d’urgenza e i medici le hanno dovuto praticare un cesareo per salvare lei e il bambino nato prematuro, anche il piccolo è stato colpito dal virus ed è grave.

Carrara, donna incinta No Vax in gravi condizioni: il ricovero

La donna era stata prima ricoverata all’ospedale della città, il Noa, poi è stata trasferita al nosocomio della Versilia, nel reparto di terapia intensiva ed è stata intubata, attualmente in prognosi riservata. Il neonato nel frattempo viene curato da un’équipe specializzata.

Carrara, donna incinta No Vax in gravi condizioni: i numeri in Toscana

In Toscana, al giorno 26 dicembre, sono più di 34 mila i casi di positività al coronavirus. Il 70% degli infettati è stato contagiato dalla nuova variante Omicron.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli