Covid: Draghi, 'forse mai ok a Sputnik, vaccini Cina inadeguati'

featured 1402438
featured 1402438

Bruxelles, 25 giu. (AdnKronos Salute) – Nel Consiglio Europeo "ci siamo soffermati sui vari tipi di vaccini usati. E la constatazione è stata che il vaccino russo Sputnik non è ancora riuscito ad ottenere, e forse non avrà mai, l'approvazione dell'Ema". Lo sottolinea il presidente del Consiglio Mario Draghi, in videoconferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio Europeo. E i vaccini cinesi, aggiunge Draghi, hanno dimostrato di "non essere" adeguati, "si veda l'esperienza in Cile, ad affrontare l'epidemia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli