Covid: Draghi, 'non ne usciamo con blocco export ma con produzione vaccini'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mar. (Adnkronos) – "Il blocco va attuato soprattutto verso le società che non rispettano i patti. Il blocco totale" di esportazione dei vaccini verso il Regno Unito "interromperebbe la produzione del vaccino, oltre a innescare una tensione politica. Non ci dobbiamo assolutamente arrivare e non ci arriveremo". Lo dice il premier Mario Draghi in conferenza stampa, rispondendo a una domanda su un eventuale blocco dei vaccini verso la Gran Bretagna.

"Non ne usciamo con i blocchi ma con la produzione di vaccini, l'unica cosa che ci farà uscire fuori dalla pandemia e restituirà fiducia in sé stessi, fiducia nella possibilità di andare in giro sapendo che si può senza contagiare o essere contagiati, che si può viaggiare, costruire".

Quanto ad AstraZeneca, adire le vie legali comporterebbe "aspettare che gli avvocati risolvano, mentre una enorme quantità di vaccini rimarrebbe inutilizzata". Dunque, "nell'interesse di tutti, bisogna trovare un accordo e farlo presto".