Covid: Draghi, 'ora tutto appare roseo ma ricordiamoci lezione anno scorso

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – "Occorre continuare con le vaccinazioni, ricercare quelli che hanno più di 50 anni e non sono ancora vaccinati, se sono contrari convincerli, sono loro i futuri fragili. Siamo in un periodo in cui tutto appare roseo, ma non illudiamoci, abbiamo la lezione dell'anno scorso. Cerchiamo di essere più preparati", ad esempio "la cooperazione con le regioni è fondamentale per una pronta individuazione di varianti e focolai". Così il premier Mario Draghi, nella replica in Aula alla Camera in vista del Consiglio Ue di domani e venerdì.

Il presidente del Consiglio ricorda quanto accaduto in "ottobre, con i trasporti, un'altra lezione imparata. Ci sono stati fondi cospicui l'anno scorso, ma o non bastavano o era troppo complesso" da gestire il problema, "fatto sta che ci siamo trovati con dei mezzi che fossero capienti solo in minima parte, il che" ha avuto ripercussioni "anche sul rientro a scuola. Speriamo di averle imparate queste lezioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli