Covid: Draghi, 'sale debito? Ne usciremo con crescita, politiche restrittive non pensabili'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 mag. (Adnkronos) – "Con 40 miliardi di scostamento, il debitoè aumentato. Quanto è importante l'aumento di inflazione che si sta vedendo? Finora gli economisti concordano nel dire che l'inflazione, almeno in Ue, dipende innanzitutto da una scarsità di materie prime". Così il premier Mario Draghi in conferenza stampa.

"Sono aumenti di inflazione temporanei, quindi la politica monetaria continuerà a restare espansiva. Ma da questa situazione di debito alto noi, ma anche tutti gli europei, usciremo soltanto attraverso una crescita più alta. Politiche fiscali restrittive non sono pensabili e quindi la scommessa è sulla crescita e sulla credibilità generale dei nostri interventi".