Covid: Draghi, 'scuole punto di contagio molto limitato ma solo in presenza altre restrizioni'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mar. (Adnkronos) – "Le decisioni prese con l'ultimo decreto hanno portato a una diminuzione del tasso di crescita dei contagi" anche se "la situazione rimane critica e preoccupante ma la volontà complessiva" è stata quella di riaprire la scuola fino alla prima media, "aprire ulteriormente" sarebbe "un rischio". Così il premier Mario Draghi in conferenza stampa.

"Le evidenze scientifiche dimostrano che fino alla prima media le scuole di per sè non sono fonte di contagio, quello che lo è, è quello che c'è attorno alla scuola e più età si alza e più le attività aumentano. Tutti gli altri provvedimenti restano fermi. La scuola è un punto di contagio molto limitato solo in presenza di tutte le altre restrizioni".