Covid: Draghi, 'Ue esporta vaccini, devono farlo tutti gli Stati'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mag. (Adnkronos) – "Dobbiamo assicurarci che i vaccini siano più disponibili per i paesi più poveri. È essenziale consentire la libera circolazione di materie prime e vaccini oltre i confini. L'UE ha esportato circa 200 milioni di dosi di vaccini Covid-19 in 90 paesi, circa la metà della sua produzione totale. Tutti gli stati devono fare lo stesso. Dobbiamo revocare i divieti generalizzati di esportazione, soprattutto nei paesi più poveri". Così il premier Mario Draghi, in un passaggio del suo intervento al Global Health Summit.